147
In Inghilterra (e non solo) sono sicuri. Fallito l'assalto per Adrien Rabiot ora Carlo Ancelotti continua a guardare in casa Juve per rinforzare il proprio centrocampo. Mettendo nel proprio mirino il più scontento tra gli scontenti: Emre Can. D'altronde non è un mistero la volontà del centrocampista tedesco di lasciare la base bianconera il prima possibile. Ormai Maurizio Sarri ha lanciato tutti i segnali possibili per fargli capire di essere la sua ultima scelta a centrocampo, la consapevolezza di dover nuovamente restare fuori dalla lista Champions unita a un minutaggio che non si è incrementato nemmeno in Coppa Italia, hanno portato Emre Can a sollecitare i propri agenti a trovare una soluzione immediata.

L'OFFERTA – Non semplice da individuare, considerando l'alta valutazione che la Juve continua a farne nonostante infortuni e malumori. Non si è sbloccata la trattativa col Psg, offerte al ribasso come quelle del Borussia Dortmund non sono stante prese in considerazione, mentre la lista delle potenziali pretendenti resta lunghissima. Con Emre Can che non avrebbe voluto aprire trattative con Manchester United ed Everton in virtù di un passato al Liverpool a cui è ancora molto legato, ma che ora forse sembrano le uniche alternative concrete aspettando sviluppi differenti sul mercato. In questa situazione si sta inserendo l'Everton, che prepara un'offerta da 35 milioni bonus inclusi, forse sufficiente per convincere la Juve.