Sarà un estate di rinnovamento in casa Barcellona. Se ne va una delle ultime bandiere, quell'Andrés Iniesta vero simbolo del tiki-taka blaugrana che ha rivoluzionato l'Europa vincendo tutto; si punta a un altro top in attacco, quell'Antoine Griezmann che è già oggetto di discussione con l'Atletico Madrid: nel mezzo, tra un estremo e l'altro, tra il passato che saluta in lacrime e il nuovo che avanza a suon di milioni, c'è una lista di giocatori in uscita che non hanno lasciato il segno e che ora sono pronti a lasciare. André Gomes, Deulofeu, Digne e gli altri, la Serie A osserva...

LA JUVE GUARDA - André Gomes è stato cercato dalla Juventus, più di una volta, già dai tempi di Valencia. Il suo futuro, però, sembra essere la Premier League, col Tottenham in pole. Diverso il discorso, invece, per Lucas Digne. Proposto alla società bianconera, che ci sta pensando per la fascia sinistra e vestirlo, così, del dopo Alex Sandro

IL MILAN OSSERVA - In casa rossonera la situazione Suso, al di là delle parole dello spagnolo, è in continuo divenire: la sua permanenza non è certa. E in casa Barcellona è pronto a far ritorno, per poi ripartire, Gerard Deulofeu, che ha il rossonero nel cuore dopo i 6 mesi dello scorso anno in cui si è rilanciato: offerto l'estate scorsa e anche a gennaio prima di andare in Premier League, è un profilo che piace per la fascia destra. Capitolo centrocampo: anche i rossoneri hanno cercato André Gomes, senza però arrivarci mai.  L'INTER 'PARLA' - L'Inter ha già un discorso aperto con il Barcellona: Rafinha. Mazinho è pronto a parlare coi vertici blaugrana, ribadendo la volontà del figlio di restare in nerazzurro. Sul tavolo c'è un diritto di riscatto da 35 milioni di euro, con l'Inter che vuole provare a ottenere uno sconto o un rinnovo del prestito. Ma una cosa è certa: l'8 nerazzurro non tornerà in blaugrana

ROMA E NAPOLI... - Altri due giocatori in uscita sono stati accostati a squadre italiane e possono tornare di moda: Aleix Vidal per la Roma e Denis Suarez per il Napoli. Ed entrambe le ipotesi non sono tramontate: l'ex Siviglia, soprattutto se la situazione Florenzi non dovesse sbloccarsi, tornerebbe di corsa a lavorare con Monchi; l'ex Villarreal, invece, è legato al futuro di Sarri, visto che la sua duttilità aveva colpito il tecnico dei campani in rotta con De Laurentiis. Il Barcellona vende, la Serie A guarda interessata alla ricerca dello sconto giusto.

@AngeTaglieri88