486
L'Inter vince contro la Juventus, agguanta il Milan in vetta alla classifica, almeno fino a stasera, e ritrova antiche certezze. Ma anche quel che è certo, a volte può cambiare. Non stiamo parlando di campo, ma di storia: sì, perché il club meneghino si avvicina a un cambiamento epocale. Dopo 113 anni, infatti, cambierà il logo. Quello disegnato da Giorgio Muggiani nel 1908, che negli anni è stato aggiustato ma mai del tutto stravolto, è pronto a lasciare spazio alla I e la M, allontanandosi dai canoni delle squadre di calcio e avvinandosi alla modernità, come fatto dalla Juventus con la sua J, ormai marchio di fabbrica riconosciuto globalmente. Periodo di cambiamenti, quindi, per l'Inter: possibile nuova proprietà, ma certamene nuovo logo (il 9 marzo, giorno del compleanno nerazzurro, con tanti ex che parteciperanno alla campagna).

Per quanto riguarda il nome, dopo che in mattinata era stata rilanciata la notizia di una modifica da Internazionale a Inter Milan, è l'amministratore delegato Antonello a fare chiarezza: "​L’Inter non cambierà nome​. Il club sta lavorando da oltre un anno a un progetto di marketing, basato sui valori storici dell’Inter, che ha l’obiettivo di avvicinare e coinvolgere i suoi milioni di tifosi e rafforzare ulteriormente il legame con la città di Milano" le parole riportate da Ansa.