134
Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Dazn dopo la sconfitta contro l'Inter. Queste le sue parole: 

PARTITA - "Evitiamo di dire cose che in questo momento non servono. Parlerei della prestazione della squadra, una bella partita una buona prestazione. Abbiamo creato molto e tirato molto in porta. Peccato per la sconfitta. Io credo che ci siano margini di miglioramento. Oggi abbiamo verticalizzato di più e giocato una buona partita a livello tecnico. D'ora in avanti si potrà dire che la Juventus è tagliata definitivamente fuori dallo Scudetto. Ora dobbiamo fare più punti possibili per il quarto posto e poi prepararci a partire bene l'anno prossimo per vincere il campionato".

ATTEGGIAMENTO - "Ci sono margini di migliorare. Oggi nella partita già mi è piaciuta di più la squadra. Rabiot, Zakaria, Vlahovic ha toccato molti palloni. Ci sono. molti presupposti per partire l'anno prossimo per voler vincere il campionato. Dopo un anno insieme si ripartirà meglio. Dobbiamo fare più punti possibili per mantenere il quarto posto perchè la Roma è a cinque punti".

SPIRITO JUVE - "Siamo partiti male e abbiamo recuperato tanti punti. Nei match decisivi ci hanno condannati gli episodi. Dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno: i ragazzi sono cresciuti e siamo diventati una squadra importante. Dobbiamo lavorare sul miglioramento tecnico di squadra e cercare di fare più punti possibili".

SOSTITUTO DYBALA - "Dobbiamo incontrarci con la società per fare il punto della situazione. Dopo la partita non è il momento giusto, mi sono divertito molto nella partita e non sono riuscito a far gol.
CHAMPIONS - "Ieri sera guardavo la partita di Champions ed è incredibile anche lì non riuscire a fare gol. L'ho riguardata per capire se i giudizi dati fossero giusti, come al solito non lo erano. Abbiamo fatto una bella partita ma abbiamo perso e dobbiamo stare zitti".

DUBBIO - "Avevo un dubbio su Rabiot che ha giocato tanto, è stato sempre criticato ma stasera ha fatto una grandissima partita e devo fargli i complimenti. Giocando con lui e Locatelli lasciamo il centro destra più libero per Dybala. Poi è entrato Zakaria che ha fatto una bella partita".

FAVORITA SCUDETTO - "Credo sia favorita l'Inter, ha il calendario più semplice di Milan e Napoli. Per loro era uno scoglio importante vincere qui, ora se la giocheranno fino in fondo e restano i favoriti".

LOCATELLI - "Ha avuto un problema al ginocchio ma niente di che, dovrebbe essere uno stiramento del legamento collaterale ma valuteremo. Ha la testa rotta (ride) ma quello è il meno".