Il suo nome è stato recentemente accostato all'Inter, dopo che nei mesi scorsi il centrocampista dello Sporting Lisbona Bruno Fernandes era stato indicato dalla stampa portoghese come un possibile obiettivo di Juventus e Milan. Una grande stagione con la maglia dei Leoes, coronata da 32 gol in tutte le competizioni, e una Nations League conquistata col Portogallo lo eleggono come uno dei sicuri uomini mercato di questa estate e le parole rilasciate a Sportmediaset dal ragazzo autorizzano il popolo nerazzurro a farci un pensierino.

LE PAROLE - "Inter? Non so niente, avrò i prossimi giorni per capire cosa c’è di vero: sappiamo che i giornali a volte devono fare casino per muovere il mercato e per vendere. Io sono tranquillo, sono in un grande club: non ho bisogno, non sto cercando di andare via. Se arriva l’opportunità di andare in una squadra che non si può rifiutare, parlerò con lo Sporting. L’Inter? Io sono stato benissimo in Italia, guardo ancora il campionato italiano: sia l’Inter, che le altre, le seguo tutte. E’ un interesse che non so sia vero, ma l’Inter è una grande squadra, ha storia: avrà un grande allenatore che ha fatto la storia della Juve, ha fatto bene in Nazionale. Vedere il mio nome accostato ad una squadra come l’Inter è importante", ha dichiarato Bruno Fernandes. 



SCAMBIO CON JOAO MARIO? - Insieme al cagliaritano Nicolò Barella, l'Inter è alla ricerca di nuovi profili per il centrocampo e il nome dell'ex di Novara, Udinese e Sampdoria è stato rilanciato dalla stampa del suo paese, nell'ambito dei rumors sempre più insistenti su un ritorno allo Sporting di Joao Mario, calciatore che i nerazzurri considerano fuori dal proprio progetto.