23
Il centrocampista dell'Inter Hakan Calhanoglu ha parlatoa ai microfoni di Sky Sport: "Il nostro campionato inizia oggi? Diciamo di sì, ma abbiamo sempre giocato bene. Oggi abbiamo vinto, ed è quello che conta, perché vogliamo risalire la china: siamo l'Inter e dobbiamo essere lì, vogliamo continuare così".

Può essere una domenica decisiva per le vostre ambizioni?
"Quest'anno ci sono molte squadre in ballo, sappiamo di avere delle squadre dietro di noi e ne abbiamo due davanti con quattro punti in più. Pensiamo soltanto a noi, lavoriamo bene insieme al mister e allo staff".

Negli ultimi minuti c'è stato un calo netto...
"Siamo tornati dalle Nazionali, non è facile giocare tutte le partite con grande intensità. Contro il Napoli ci sta che la partita sia difficile, ma alla fine non abbiamo mollato e abbiamo vinto".

Cosa hai detto a Lautaro prima di battere il rigore?
"Siamo i rigoristi, decidiamo in campo: chi si sente bene calcia. Ho fatto gol con il Milan, oggi col Napoli. Non conta chi li calcia, l'importante è vincere".

Sei soddisfatto della scelta fatta quest'estate?
"Una scelta perfetta: sono contento di essere qui, in questa grande squadra. I miei compagni hanno tutti qualità, e mi fa piacere vedere una squadra con grande carattere".