Commenta per primo

L'allenatore della Juventus, Gigi Del Neri ha dichiarato ai microfoni di Sky dopo la vittoria nell'anticipo di Cagliari.

Stasera i gol sono arrivati dai due attaccanti arrivati nel mercato di gennaio.
"La Juventus in questo mese ha pagato dazio perché non aveva giocatori di ruolo. Ed è evidente che la finalizzazione è data sempre da chi sta davanti e ha le qualità d’area di rigore. Ci sono state tante polemiche però penso che io e la società siamo stati sempre onesti con noi stessi, perché sapevamo che quando sarebbero tornate le punte di ruolo avremmo potuto fare meglio e infatti stasera è stato così. La squadra in generale ha retto molto bene, è stata capace di soffrire, vincere a Cagliari non è semplice come si pensi, tutti hanno faticato molto per portare via dei punti da qui. Questa vittoria ci da molta fiducia per il futuro, anche se sappiamo che bisogna rimanere molto con i piedi per terra e andare avanti domenica dopo domenica per non ricreare intorno a noi quello che poi ci ha impedito tante volte di esprimerci con più tranquillità".

Domenica c’è l’Inter.
"Questo non c’interessa molto, a dire la verità. Posso giocare con qualsiasi avversario, non m’interessa, sono fuori da questi giochi, so che dobbiamo giocare una partita importante, ma chi l’ha detto che sia più difficile giocare contro l’Inter che contro il Cagliari? Non si può dire mai nel calcio attuale quello che può capitare domenica dopo domenica. Mi aspetto una partita difficile com’era molto difficile quella di stasera contro il Cagliari".