Dopo la grande attesa, finalmente il piacere: l'Italia Under 21 di Luigi Di Biagio ha fatto oggi il proprio esordio negli Europei di categoria che si tengono proprio in terra italiana, alle ore 21 presso lo Stadio Renato Dall'Ara di Bologna, vincendo per 3-1 in rimonta grazie alla doppietta di Chiesa, al rigore di Pellegrini da lui conquistato e al gol di Ceballos contro la temibile Spagna di Luis de la Fuente, nella prima giornata del Gruppo A, che vede anche la presenza di Polonia e Belgio, avversarie nel pomeriggio con la vittoria dei polacchi per 3-2. Italia che va subito sotto ma poi reagisce alla grande con un gol splendido ma fortunoso di Chiesa, con il raddoppio propiziato dal neo entrato Cutrone e dal rigore di Pellegrini. Nonostante sia stata la prima partita del torneo, si è trattata già di una sfida da dentro o fuori per gli Azzurrini, contro l'altra grande favorita per la vittoria del girone: il regolamento vigente vede infatti qualificarsi alle semifinali solo la prima dei tre gironi, più la migliore seconda, il che significa che persino con 7 punti si rischia di uscire dalla competizione. Italia che però ha grande fiducia e balza subito a tre, grazie anche alla presenza di calciatori come Chiesa, Barella, Kean, Pellegrini e Zaniolo, già assidui frequentatori della Nazionale maggiore. Mercoledì ci sarà poi la sfida alla Polonia e sabato quella al Belgio. Italia-Spagna è un grande classico del calcio europeo a livello di Under 21, non per nulla si trovano davanti le due nazioni con più vittorie in assoluto dell’Europeo di categoria con l’Italia che vanta 5 vittorie (1992, 1994, 1996, 2000 e 2004) e la Spagna che la insegue a quota 4 (1986, 1998, 2011 e 2013). I precedenti di Italia-Spagna a livello di Under 21 in partite in competizioni importanti sono 10, ed hanno portato 4 vittorie italiane, 2 pareggi e 4 vittorie degli iberici. Per quanto riguarda le amichevoli, dal 1999 ad oggi sono state 4, tutte ad appannaggio degli spagnoli. 


LE FORMAZIONI UFFICIALI:

ITALIA (4-3-1-2): Meret; Calabresi, Mancini, Bonifazi (dall'87' Bastoni), Dimarco; Barella, Mandragora, Lo. Pellegrini; Zaniolo (dal 41' Orsolini); Kean (dal 60' Cutrone), Chiesa.

SPAGNA (4-1-4-1): Simon; Martin, Vallejo, Merè, Aguirregabiria; Zubeldia (dal 67' Fornals); Oyarzabal (dall'85' Rafa Mir), Fabian Ruiz (dal 46' Merino), Soler, Ceballos; Borja Mayoral.​

Ammoniti: 23' Vallejo (S)​, 25' Zaniolo (I), 46' Calabresi (I), 49 Mandragora (I), 70' Orsolini (I), 83' Soler (S).


h 21.00, Stadio Dall'Ara, Bologna: Italia U 21-Spagna U 21 3-1 - 9' Ceballos (S), 36' e 64' Chiesa (I), 82' Pellegrini (I)



LA CRONACA: 

90' - Termina il match, vince 3-1 l'Italia. 

82' - TRIS ITALIA, RIGORE DI PELLEGRINI! Pellegrini spinto in area su cross dalla destra, l'arbitro Gozubuyuk assegna il rigore e dà il giallo a Soler dopo averla rivista al VAR. Il romanista non sbaglia.

78' - Ancora Ceballos: doppio dribbling e tiro, para Meret.​

64' RADDOPPIO ITALIA, CHIESA! Cross in area dalla destra, Cutrone addomestica in area, prova a girarsi e fa arrivare la palla a Chiesa, che in tap-in non può sbagliare. 

54' - Che parata di Meret! Tiro di Soler dal limite dell'area, grande risposta dell'estremo difensore del Napoli. 

51' - Ancora Chiesa: tiro a giro dal limite, di poco fuori. 

46' - Inizia la ripresa.

45' - Finisce il primo tempo.

44' - Dimarco ci prova dal limite dell'area sinistra, Simon neutralizza.

41' INFORTUNIO PER ZANIOLO - Il giocatore della Roma non si è ripreso dalla botta alla testa subita da Simon e deve uscire, dentro Orsolini.

36' - PARI ITALIA, CHIESA! Gran gol anche di Chiesa, che scappa sulla sinistra, entra in area e lascia partire un tiro che sorprende Simon, uscito a vuoto. L'Italia la riprende. 

31' - Ci prova Mandragora da fuori, palla alta.

29' - Cross dalla sinistra, Zaniolo pericoloso ma Simon esce e travolge tutti.

20' - Ancora Spagna, questa volta con Soler pericoloso da fuori. 

12' - Spagna vicina al raddoppio: Ceballos scatenato, vola sulla sinistra e mette in mezzo ma non arriva nessuno. 

9' - SPAGNA SUBITO IN VANTAGGIO! Grandissimo gol del numero 10 Ceballos che, non contrastato da Barella, fa partire un destro a giro da fuori e batte Meret.

1' - Fischio d'inizio.