906
Il Napoli è il vincitore della Coppa Italia 2019/20. La squadra di Gattuso si aggiudica ai calci di rigore il primo titolo della stagione, ripartita dopo l'interruzione per la pandemia Covid: decisivi gli errori dal dischetto di Dybala e Danilo, primi e secondi a calciare.


In un Olimpico deserto per le norme di contenimento del contagio ma riempito dalla controversa coreografia virtuale, i novanta minuti regolamentari non regalano molte emozioni. I bianconeri partono meglio e Meret sventa un'occasione, poi è il Napoli a creare le occasioni migliori con il palo colpito da Insigne e la parata di Buffon su Demme. Nella ripresa sono ancora gli azzurri a costruire altre chance, ma Milik prima sciupa un rigore in movimento calciando alto e poi, di testa, sbatte sui guantoni di Buffon. E proprio l'esperto portiere è decisivo al 92': para sul colpo di testa di Maksimovic e devia sul palo il potenziale tap in di Elmas, salvando lo 0-0. Non ci sono i supplementari, come previsto dalle modifiche al regolamento imposte dalla Lega Serie A, e allora si va alla lotteria dei rigori: Meret para subito il primo rigore di Dybala, Danilo sbaglia il secondo calciando alle stelle. E' di Milik il rigore che chiude i giochi. Tripudio azzurro all'Olimpico, Gattuso si prende prende la sua personale rivincita sulla Juve dopo la sconfitta patita alla guida del Milan e il Napoli conquista il primo titolo stagionale.