9
Al Verona era emerso come uno dei migliori centrocampisti di tutta la Serie A. Un motorino inesauribile, un recuperapalloni che correva dal primo minuto al 95esimo. Dopo appena sei mesi la Fiorentina decise di investire 20 milioni di euro, convinta di aver scommesso sul presente e sul futuro dei viola. Invece, a Firenze, le cose non sono andate come ci si aspettava e Sofyan Amrabat, nella stagione e mezza passata nel club del presidente Commisso, è sembrato solo un lontano parente di quello ammirato con Ivan Juric in panchina. C'è però chi è ancora disposto a puntare sulle qualità del marocchino: il Tottenham di Antonio Conte.