2
L'Europa lo ha conosciuto lo scorso martedì, quando con un colpo di testa al primo minuto di recupero del secondo tempo supplementare ha piegato la resistenza della Svezia facendo volare ai quarti di Euro 2020 la sua Ucraina.

Da allora in molti hanno messo gli occhi su Artem Dovbyk. Genoa compreso. Tanto che nei giorni scorsi gli uomini mercato rossoblù ha chiesto informazioni sul suo conto al Dnipro. La risposta del club di appartenenza del 24enne centravanti ha però gelato le velleità genoana: per assicurarsi le sue prestazioni servono almeno 10 milioni di euro. Cifra troppo alta secondo il Grifone che tuttavia non pare intenzionato a mollare la presa.

Nelle prossime settimane i liguri proveranno a tornare alla carica per Dovbyk, ammesso e non concesso che nel frattempo il ragazzo non abbia già trovato un'altra sistemazione.