35
Stephan Lichtsteiner si è sottoposto ieri ad un intervento chirurgico per eliminare l'aritmia al cuore che lo ha bloccato nell'intervallo della gara fra Juventus e Frosinone.

Il comunicato parla di stop di almeno un mese: "nella giornata di oggi (ieri ndr.) il Prof. Gaita ha effettuato l'intervento di ablazione e i tempi per il pieno recupero agonistico sono stimabili in 30 giorni".

Ma a fare il punto sulle condizioni del terzino svizzero al Corriere dello Sport ha parlato Bruno Carù, cardiologo di fama mondiale che in passato ha curato calciatori come Kanu e Biabiany: "Per legge devono passare sei mesi prima che il giocatore possa tornare in campo. Bisogna valutare le reazioni dell'operazione e la scomparsa dell'aritmia. C'è un 8% di possibilità che l'intervento non vada a buon fine e necessiti un'altra operazione. La Juventus comunque si è affidata al professor Gaita, uno dei migliori. Carriera finita? Assolutamente no. Il cuore del ragazzo è sano. Tornerà a giocare ma serve un po' di pazienza".