52
Il mercato di gennaio può portare con sé opportunità. La Juventus si farà trovare pronta, specialmente a fronte dei tanti infortuni che continuano a creare problemi in particolare al centrocampo bianconero, senza sottovalutare l'idea di un laterale mancino. Non a caso, nei giorni scorsi il ds Fabio Paratici ha incontrato la dirigenza del Barcellona proprio come fatto alla fine della scorsa estate nelle ultime ore di mercato quando non si è trovato un incastro per realizzare uno scambio.


COM'E' ANDATA - Due top club con rapporti ottimi che si sono incontrati per fare il punto in vista di gennaio: da parte del Barça, la proposta riguarda ancora Ivan Rakitic in uscita sul mercato e già rientrato nelle idee della Juve ad agosto scorso. Il croato è fuori dai programmi dei catalani ma i bianconeri al momento hanno registrato l'occasione senza procedere ad avviare una trattativa, pur apprezzando Rakitic per esperienza e qualità. Anche perché l'idea era di un nuovo, potenziale scambio su cui non è semplice trovare un accordo: la Juve pensa a uno tra Demiral e Rugani in uscita per realizzare una plusvalenza ma il Barça non cerca quel tipo di pedina, mentre ai blaugrana piace molto Federico Bernardeschi che però non è considerato cedibile per gennaio. In uscita c'è quel Todibo per la difesa che piaceva a Paratici ma adesso non serve. Ecco perché Juventus e Barcellona hanno preso appunti tra opportunità e idee, rapporti sempre più che buoni. E nelle prossime settimane ci si riaggiornerà...
Ascolta "Juve-Barcellona, vertice di mercato" su Spreaker.