182
"L'Inter ha capito che, per vincere, doveva comprare gli juventini": parola di Stephan Lichtsteiner. In effetti dietro al primo posto in classifica dei nerazzurri c'è il grande lavoro di due grandi ex bianconeri come Antonio Conte e Beppe Marotta, entrambi praticamente scaricati da Andrea Agnelli. Chi è causa del suo mal pianga sé stesso. 

MAROTTA - Allo stesso modo ora alla Juventus servirebbero due ex nerazzurri (come Leonardo Bonucci): Roberto Mancini e Mauro Icardi, oltre al ritorno di Marotta. Forse sarà soltanto un caso, ma quando c'era lui a capo della dirigenza a Torino non accadevano episodi come la festa illegale a casa di McKennie con Arthur e Dybala. 

MANCINI
- Grazie alle vittorie nelle prime tre gare di qualificazione al Mondiale di Qatar 2022, il ct dell'Italia ha allungato a 25 la striscia di risultati utili consecutivi sulla panchina della Nazionale. Come Marcello Lippi, passato dalla Juve all'Inter nella stagione 1999/2000, quando il Mancio vinse lo scudetto con la Lazio. 

MAURITO - Inoltre il club bianconero sta cercando un nuovo centravanti sul mercato. Mentre aumentano i rimpianti per il mancato scambio col Manchester United tra Dybala e Lukaku che ora sta facendo le fortune dell'Inter, il ds Paratici ha sempre avuto un pallino: Mauro Icardi. L'attaccante argentino del Paris Saint-Germain è sul mercato, così come il suo connazionale Dybala. E pensare che Mancini avrebbe voluto allenarli insieme quando tornò sulla panchina dell'Inter... 

Scopri di più su Pokerstarsnews.it