Dopo la vittoria della sua Juventus sull'Inter, Massimiliano Allegri ha parlato a Sky Sport: "I ragazzi hanno fatto una bella partita, l'Inter ci ha messo in difficoltà con le mezzali, faticavamo su di loro. Abbiamo perso tante palle e rischiato, poteva succedere di tutto. Nel secondo tempo, poi, ho messo il 4-4-2 con Mandzukic a sinistra, Dybala è cresciuto e siamo migliorati correndo in avanti e concedendo poco".

SU CANCELO - "Perché l'ho messo a sinistra? Politano era vicino all'area, De Sciglio dava più protezione e loro erano più scoperti a destra. Sul gol è stato bravo a mettere palla sui terzini, dove loro pagavano in fisicità nei nostri confronti. Ha sofferto Politano perché era troppo stretto, mentre invece doveva stare aperto sui cambi di gioco. A sinistra pecca nella postura, ma è migliorato e ci lavoreremo ancora".

SULLA PARTITA - "Spettacolo? Stasera serviva una partita efficace e concreta, dopo la prima mezzora abbiamo giocato meglio. Cancelo ha fatto una buona partita, Mandzukic ha segnato, Ronaldo ha lavorato molto. Anche Dybala ha fatto molto bene, poi ho messo Douglas Costa per portare palla. Bisogna vincere con intelligenza e testa, il campionato non finiva oggi e non dovevamo assolutamente perdere. Era importante vincere oggi, rimaniamo a +8 con una vittoria in meno per lo scudetto".

SU MANDZUKIC - "Io guardo a chi vince e l'ultimo centravanti nel Bayern Monaco che ha vinto la Champions League e ha fatto il Triplete era Mandzukic. È un giocatore pesante, che anche nelle giornate no sta dentro la partita con fisicità".

SU RONALDO - A Rai Sport, poi, Allegri ha parlato di Cristiano Ronaldo: "Ha spessore e personalità, anche quando gioca meno bene tiene in apprensione gli avversari. Ha giocato tanto, ci sta che sia un po' stanco. È stato bravo Mandzukic, che nella ripresa ha giocato da centrocampista".

SU CHIELLINI - A JTV, poi, un'analisi sulla gara di Giorgio Chiellini: "Ha fatto una grande partita come tutti, in questo momento è il miglior difensore al mondo".