845
Il mondo Inter è agitato dalla possibilità di perdere un altro big dopo Achraf Hakimi. Il Chelsea spinge per Romelu Lukaku, divenuto nel giro di due anni uno dei giocatori più amati dai tifosi nerazzurri e ora possibile partente: si attende il rilancio dei Blues, per una cessione che potrebbe portare oltre 130 milioni di euro nelle casse del club.

LA NORD PROTESTA - Uno scenario che non fa felice i supporter interisti, con la Curva Nord che si fa portavoce dei malumori. Lo zoccolo duro del tifo nerazzurro ha esposto uno striscione davanti alla sede dell'Inter, come si vede nella foto dell'inviato di Calciomercato.com Pasquale Guarro, con un messaggio rivolto alla dirigenza e alla proprietà Suning: "Società... attenzione... Le promesse vanno mantenute".




COMUNICATO - La stessa Curva Nord ha ampliato poi il messaggio con un comunicato ufficiale sulla pagina Facebook 'L'urlo della Nord': 

"SOCIETÀ... ATTENZIONE...
LE PROMESSE VANNO MANTENUTE" 
Curva Nord Milano 1969

Questo il chiaro messaggio odierno apparso sia a San Siro che sotto la sede dell'Inter.
Qualsiasi tipo di operazione di mercato dovrà ora, come pattuito, essere volta al miglioramento della rosa. 
Fare cassa senza investire adeguatamente non rientra nella casistica dell'accettabile. Questo vale per qualsiasi giocatore.
Non subiremo supinamente prese in giro da parte di nessuno ed agiremo di conseguenza ed in coerenza con quanto definito a fine campionato.
Non crediamo ci sia da aggiungere altro."