296
Maldini e Massara sono la migliore garanzia per i tifosi del Milan di vedere una squadra ancora più forte di quella che ha vinto l’ultimo campionato di serie A. I due dirigenti sono ormai prossimi al rinnovo, poi inizierà ufficialmente il mercato del Diavolo. Nelle ultime ore ai due direttori è stato proposto Hakim Ziyech: il campione marocchino vuole lasciare il Chelsea perché in rottura con il tecnico Thomas Tuchel. L’ex Ajax rappresenta esattamente il giocatore che serve al Milan per migliorare perché ha grande esperienza internazionale, ha voglia di riscatto, può giocare sia sulla destra che da trequartista e possiede una cifra tecnica da primo della classe. 

Ascolta "Milan, messaggio al Chelsea: le condizioni per il colpo Ziyech" su Spreaker.
LE CONDIZIONI - Il Milan ha fatto sapere all’agente di Ziyech di essere molto interessato ad aprire una trattativa con il Chelsea ma alle giuste condizioni. Prima di tutto Maldini e Massara hanno chiarito che non devono esserci richieste particolari per l’ingaggio: il club rossonero ha linee guida dalle quali non si può prescindere. Uno sforzo può essere fatto ma senza dimenticare l’equilibrio che deve rimanere con gli altri top della rosa. Non meno importante sarà la formula: apertura al prestito oneroso (da 5 milioni) con un obbligo di riscatto (per usufruire del Decreto Crescita) intorno ai 20/25 milioni di euro. Ora la palla passa a Londra dove il Chelsea dovrà valutare se su queste basi si può aprire una trattativa. La pista rimane difficile per il Diavolo che però può contare su due fattori: gli ottimi rapporti tra le due proprietà americane e la volontà di Ziyech di vestire il rossonero.