Le prestazioni di Cengiz Under non passano inosservate. Il talento turco, pagato a luglio del 2017 13,4 milioni più bonus, aveva già attirato lo sguardo di Arsenal e Manchester City. Il ds Monchi decise di dire no a tutte le offerte e di voler valorizzare maggiormente Under, ma a giugno - visti i precedenti - si valuterà il suo futuro in base alle proposte.


IL DOPO ROBBEN - Under piace molto in Germania, dove la comunità turca è peraltro molto folta. Piace al Borussia Dortmund, ma chi è pronto a fare un maxi investimento è il Bayern Monaco, che sta pensando al dopo Robben visto che l'olandese ha il contratto in scadenza e ormai veleggia verso le 35 primavere. Il club bavarese - che a sinistra ha investito su un altro giovane come Coman - ha fatto seguire il ragazzo e a giugno potrebbe presentare un'offerta superiore ai 60 milioni. Una bella plusvalenza per la Roma che al Bayern negli scorsi anni ha già ceduto Benatia.


IPOTESI RINNOVO - Visti altri casi analoghi (Alisson e Strootman sono gli ultimi di una lunga serie), sarà difficile ipotizzare un futuro romanista per Under. Tuttavia il turco nella capitale si trova bene e non è esclusa l'ipotesi rinnovo con adeguamento. Oggi Under guadagna "solo" 800 mila euro più 200 mila di bonus a stagione. Tra i titolari Cengiz è il meno pagato. Per questo sarà necessario un ritocco a cifre almeno raddoppiate, ma potrebbe non bastare.