A quindici giorni dall'ipotetico preliminare di Europa League, la Fiorentina scende in campo per la prima amichevole stagionale nel ritiro di Moena contro il Team Val di Fassa, come ormai da rituale per i precampionati dolomitici. 10-0 il risultato finale, segnato dalla formazione titolare schierata da Stefano Pioli, subito al lavoro senza esperimenti e con la testa rivolta alla forma e agli automatismi migliori. Esordio dal primo minuto per Lafont, mentre l'altro acquisto Hancko è subentrato all'intervallo a Biraghi, scelto a sinistra. Mattatore dell'incontro Simeone, che con la sua quadrupletta ha aiutato i viola a chiudere sul 7-0 la prima frazione.

Ad aprire le marcature l'incornata di Hugo, poi il raddoppio di Eysseric - scelto per completare il tridente insieme a Chiesa e Simeone - prima delle reti dell'argentino, intervallate dalla rete dello stesso Chiesa. Nella ripresa largo ai giovani e alle seconde linee, come Saponara: la copertina, però, se la prende il classe '00 Montiel, acquistato dal Mallorca per due milioni di euro, che tra pali e un gol ha mostrato grandi abilità tecniche. A segno anche Cristoforo, autorete finale di Cincelli. Prima gara con la nuova maglia, già mostrata durante l'allenamento a porte aperte di giovedì scorso, ma stavolta con il rinnovato 'font' per la stagione corrente. Fascia di capitano, come preannunciato, a Pezzella, con Chiesa a fargli da vice.