29
Nuovi rumors, nuove indiscrezioni, che trovano riscontri relativi in base alle verifiche effettuate da calciomercato.com. Il quotidiano olandese Telegraaf è convinto che il Milan non abbia mai rinunciato all'idea di contendere ad alcune delle principali formazioni europee il terzino classe '97 dell'Ajax Noussair Mazraoui - destinato a liberarsi in estate a parametro zero - e che, dopo una prima proposta rispedita al mittente dal giocatore marocchino, Maldini e Massara siano tornati alla carica nelle ultime settimane. Col Borussia Dortmund e soprattutto il Barcellona a spingere con altrettanta insistenza per il giocatore assistito da Mino Raiola.

VALUTAZIONI IN CORSO - La presenze nelle retrovie dell'agente italo-olandese rappresenta uno dei motivi per i quali, secondo quanto appreso dalla nostra redazione, l'atteggiamento del club rossonero è stato sin qui tiepido sulla questione. Le ripetute scaramucce nella trattativa, poi naufragata, per il rinnovo di contratto di Gigio Donnarumma e la fase di empasse che si registra anche sul fronte Romagnoli hanno lasciato delle scorie evidenti nel rapporto tra Raiola e i dirigenti del Milan, che trattano più volentieri calciatori assistiti da altri procuratori. Scelte di opportunità e legate ad una visione del rapporto con gli agenti da una parte, valutazioni di natura tecnico-tattica dall'altra, considerando che Mazraoui sarebbe l'ennesimo esterno difensivo destro che andrebbe ad inserirsi in una rosa, quella di Pioli, che vanta già tre interpreti in quella posizione. Calabria, Kalulu e Florenzi sono tutti elementi che rientrano già o ambiscono a rientrare nella programmazione futura del club, sollevando inevitabili interrogativi sulla necessità di operare nuovi investimenti.
IL BARCELLONA SPINGE - In particolare, la recente esplosione del francese da difensore centrale e le discussioni in essere nell'area tecnica rossonera sul riscatto a fine campionato del giocatore di proprietà della Roma per 4,5 milioni di euro saranno alla base della scelta finale, sulla quale incombe la minaccia concreta soprattutto del Barcellona. I blaugrana sono alla ricerca di una nuova soluzione dopo aver deciso di non riporre più fiducia nello statunitense Dest e hanno condotto sin qui le trattative più concrete per Mazraoui, affascinato da una destinazione di prestigio e dalla prospettiva di giocare al Camp Nou. Ogni decisione sarà comunque subordinata al raggiungimento dei tanti obiettivi per i quali sta tuttora concorrendo con l'Ajax: dal campionato alla Coppa d'Olanda, passando per una Champions League che ha visto sin qui i Lancieri tra i grandi protagonisti. Il Milan per il momento osserva ma non ha ancora deciso se affondare il colpo.