37
Sfida di Europa League questa sera per il Napoli, che vuole confermare quanto di buono fatto vedere al debutto contro il Club Brugge, dove ha vinto 5-0. La squadra di Maurizio Sarri, questa sera, andrà in scena alla Pepsi Arena, stadio del Legia Versavia, alle 21.05. Al centro del nuovo tridente del tecnico dei campani, che ha, almeno per il momento, messo in cantina il trequartista, ci sarà Manolo Gabbiadini. L'ex attaccante della Sampdoria avrà la sua chance e partirà titolare per la seconda volta in stagione. Non ci sarà, invece, nell'undici titolare del Legia Varsavia Ondrej Duda, talento slovacco classe '94, trequartista, accostato al Napoli e, soprattutto, all'Inter, in quanto alle prese con qualche problema fisico. 
L'INTER OSSERVA - La società nerazzurra osserverà con grande attenzione la sfida, perché sia Gabbiadini che Duda sono sul taccuino del direttore sportivo Piero Ausilio. Per l'attaccante del Napoli un tentativo è stato fatto anche in estate, ma il presidente del Napoli De Laurentiis ha resistito agli assalti della dirigenza interista. Nonostante ciò, se il classe '91 continuerà a trovare poco spazio, Mancini e la dirigenza nerazzurra sono pronti a tornare all'attacco nel mese di gennaio. Discorso differente per lo slovacco, considerato in patria l'erede di Hamsik: il suo passaggio all'Inter era cosa fatta, poi, però, qualcosa non è andato per il verso giusto. Duda, 20 anni, è ancora un diamante grezzo, calato nell'ultima parte della scorsa stagione, evidenziando limiti di personalità. L'Europa League può essere la vetrina giusta per zittire i critici e conquistare, definitivamente, l'Inter