6
“Mi piace quello che faccio. L’Italia è nel mio cuore, ho fatto cinque anni alla Juventus ed è ancora importante per me”. Con queste parole Zinedine Zidane fa sognare i tifosi bianconeri, parole che stanno ad indicare come in caso di chiamata da parte della Juventus il francese possa essere tentato. Ne sono convinti anche i betting analyst che quotano un suo approdo sulla panchina bianconera, in caso di esonero di Pirlo in estate, a 3,50. Solo ieri, prima delle tanto discusse dichiarazioni post Real-Liverpool, Zidane era dato a 4,50. Tuttavia, come riporta Agipronews, la permanenza di Andrea Pirlo, che si gioca a 2,00, rimane ancora l’ipotesi più accreditata anche se molto dipenderà dal finale di campionato e dalla conquista di un piazzamento Champions, obiettivo minimo per la Juventus. Tra i pretendenti per la panchina bianconera nella prossima stagione, in caso di esonero di Pirlo, c’è sempre il nome di Massimiliano Allegri. La seconda avventura alla Juventus è offerta a 3,50, stessa quotazione di Zidane. Più staccato Simone Inzaghi, a 7,50, il quale potrebbe rinnovare con la Lazio. Infine paga 10 volte la posta l’ingaggio di Luciano Spalletti, fermo da quasi due anni dopo l’esperienza sulla panchina dell’Inter.