59

I titoli di coda, dopo nove anni insieme. Inter e Cambiasso sono molto vicini a dirsi addio al termine della stagione. Il centrocampista argentino, arrivato nel 2004 dal Real Madrid, ha scritto la storia nerazzurra, ma difficilmente sarà ai nastri di partenza a luglio. Moratti ha deciso, via quei giocatori con contratti fuori mercato, largo ai giovani. Ecco perchè per Cambiasso, in scadenza nel 2014, non c'è più spazio. L'argentino guadagna 8 milioni di euro lordi a stagione, troppi per prolungare un accordo, non all'ordine del giorno nemmeno per quanto il Cuchu ha reso in questa stagione.

Il brutto intervento su Giovinco, che gli è costato la prima espulsione della sua carriera in Europa e lo costringerà a stare fuori per un lungo periodo, è solo l'ultimo capitolo di una stagione poche luci e tante ombre. Stramaccioni gli ha tolto la maglia da titolare e quando gli ha dato fiducia, Cambiasso non l'ha sempre ripagata. L'addio sembra vicino, il futuro è in Argentina, dove il River Plate è pronto ad accoglierlo a braccia aperte.