Commenta per primo
Tre punti preziosi per il Novara di Aglietti, che batte per 2-0 lo Spezia di Mangia (oggi squalificato, al suo posto Cozzi), grazie a Sansovini, che ormai ha raggiunto quota cinque gol con la maglia azzurra e al raddoppio di Faragò, arrivato invece al gol numero quattro. Al 6' subito una ghiotta occasione per i padroni di casa con un colpo di testa di Faragò che Leali manda di poco sopra la traversa. La partita regala poche emozioni, con il Novara che appare leggermente più in palla degli avversari, ma che al momento delle conclusioni non è convincente. Al 23' calcio di punizione per gli azzurri battuto molto bene da Lepiller che Leali devia in calcio d'angolo; sugli sviluppi arriva il gol del vantaggio, grazie a un colpo di testa di uno degli ex della gara, Sansovini (gli altri due ex aquilotti sono Buzzegoli e Lisuzzo ndr). Lo Spezia cerca di affondare in un paio di occasioni, ma prima Lisuzzo e poi Giannetto falliscono il gol del pareggio. Al 42' il Novara ha l'occasione per raddoppiare, ma il calcio di punizione battuto da Lepiller si infrange sul palo. Il secondo tempo si apre ancora con i padroni di casa all'attacco e lo Spezia all'inseguimento del gol del pareggio. Al 60' però è ancora la squadra di Aglietti ad essere protagonista con Menconi, autore di un ottimo cross basso che però non viene raccolto da nessuno. Il gol del raddoppio arriva al 77' con Faragò, bravo a raccogliere un tiro di Gonzalez respinto corto dal portiere Leali. Dopo tre minuti di recupero concessi, l'arbitro Pairetto fischia la fine delle ostilità.

NOVARA

L’attaccante del Novara, Marco Sansovini: ‘Oggi è arrivata una vittoria contro una delle squadre più forti di questo campionato. Una vittoria del collettivo, sotto il punto di vista dell’organizzazione, della cattiveria, della qualità che abbiamo messo in campo. Mi sono ritrovato in un ruolo diverso rispetto al solito, c’è stato un gran dispendio di energie, ma non ci ho messo quel qualcosa in più solo perché giocavamo contro lo Spezia’.

L'attaccante del Novara, Jacopo Manconi: ‘Sono tre punti fondamentali per noi e per la classifica, è stata una grande prova di carattere. Sono stato contento delle giocate che ho fatto e della fiducia che mi ha dato il mister, cercherò di continuare così: il mister mi ha detto di puntare l'uomo e di tornare perché ci serviva nella fase difensiva, sono soddisfatto della risposta che gli ho dato’.
Il centrocampista del Novara, Daniele Buzzegoli: 'Dobbiamo salvarci, e la fase di non possesso non deve essere sbagliata: oggi siamo stati particolarmente bravi su questo e sono soddisfatto. Prima di questa partita il mister ci aveva chiesto proprio questo, di non concedere nulla e di provare a fare il nostro gioco. La strada è ancora lunga ma siamo messi bene'.

SPEZIA

Il difensore dello Spezia, Andrea Lisuzzo: ‘Noi siamo venuti a fare una partita di possesso palla, loro si sono difesi bene e sono ripartiti, non credo abbiano avuto clamorose palle gol davanti alla porta. C’è stato un grosso possesso palla da parte nostra, ma non è bastato'.