36
Un attaccante completo, un paragone intrigante. E' Lucas Vietto il nome nuovo per l'attacco dell'Inter, un obiettivo concreto tanto che, secondo la stampa spagnola, sarebbe pronta una missione nerazzura per strapparlo al Villarreal. Nel sud della Spagna, nella comunità valenciana, la punta argentina classe 1993 è arrivata un anno fa, dopo aver lasciato il segno in patria con la maglia del Racing de Avellaneda. Il suo principale sponsor, Simeone, la scorsa estate ha provato a portarlo all'Atletico Madrid, ma alla fine a spuntarla è stato il Sottomarino Giallo, per una cifra vicina ai 6 milioni di euro.

COME EL TIGRE - Un colpo low cost, visto che Vietto in Europa non ha perso il vizio del gol: 20 in 48 partite, 8 in 12 partite di Europa League, numeri che in dodici mesi hanno triplicato la sua valutazione di mercato e gli hanno appiccicato addosso l'etichetta di nuovo Falcao. Il Chico, come veniva soprannominato in Argentina, è diventato grande e ora è pronto al salto in una big. Accettare una nuova sfida non è mai stato un problema per Vietto, che ha lasciato casa e genitori a tredici anni per trasferirsi a La Plata e giocare con l’Estudiantes, per poi spostarsi ad Avellaneda per firmare con il Racing. Nel suo futuro potrebbe esserci Milano, dove un altro argentino, Maurito Icardi è diventato grande.
C'ERA LA JUVE - In scadenza nel 2019 con il Villarreal, Vietto ha anche il passaporto italiano, visto che la sua famiglia ha radici nella provincia di Torino. Da Torino, la Juventus, la scorsa stagione ha chiamato il suo agente Jorge Cysterpiller per chiedere informazioni, senza affondare il colpo. Ora ci pensa l'Inter, pronta a passare dalle parole ai fatti. Ma occhio all'Atletico Madrid. Simeone ha praticamente già annunciato il suo arrivo.

Federico Zanon
@FedeZanon15