3
La classifica del Genoa adesso fa davvero paura.

Lo scivolone interno rimediato ieri con l'Udinese ha fatto sprofondare il Grifone al quart'ultimo posto in classifica, appena un punto sopra la zona calda. Ma guardando gli asterischi presenti a fianco ai nomi delle squadre che lo inseguono si intuisce come la posizione dei rossoblù sia assolutamente virtuale e provvisoria.

Brescia, Spal e Sampdoria hanno infatti tutte una gara in meno dei rossoblù che già questa sera, al termine del posticipo tra i ferraresi e i blucerchiati, scenderanno di un gradino in graduatoria. Comunque vada a finire la sfida del Mazza infatti il Genoa verrà raggiunto o superato da una delle due contendenti.

Ma ad appaiare o scavalcare la squadra di Thiago Motta potrebbe prossimamente essere anche il Brescia. I lombardi, attualmente fermi a quota sette punti, devono infatti ancora recuperare la gara interna con il Sassuolo, non disputata lo scorso 3 novembre a causa della scomparsa del patron degli emiliani, Giorgio Squinzi, avvenuta qualche giorno prima. Anche in questo caso un pareggio o di una vittoria delle rondinelle spingerebbe il Genoa ancora più giù in classifica, addirittura al penultimo posto.