389
Nemmeno il tempo di leccarsi le ferite per l'amaro epilogo del campionato che l'Inter è chiamata a tuffarsi nella programmazione della stagione che verrà. La dirigenza nerazzurra si è riunita nel centro sportivo nella serata di ieri, cenando e pernottando ad Appiano Gentile in vista di giornate che saranno decisive per delineare le prossime strategie.

IL PERISIC-DAY - Secondo quanto appreso da calciomercato.com, il presidente nerazzurro Steven Zhang era tra i più provati ieri dal punto di vista emotivo al termine della partita contro la Sampdoria e di quella del Milan a Reggio Emilia, che ha sancito la vittoria dello scudetto da parte dei rivali cittadini. A Beppe Marotta il compito di tenere alto il morale della truppa e di affrontare a partire dalle prossime ore i temi caldi di casa Inter: già oggi ci sarà un nuovo summit con Ivan Perisic per comprendere se l'offerta da 4,5 milioni di euro più bonus sarà ritenuta sufficiente per rinnovare il contratto in scadenza a giugno o se il croato preferirà prendere in considerazione altre proposte, come quella arrivata dalla Juve.
 
IL MERCATO CON INZAGHI - Per domani è previsto invece un importante summit di mercato con l'allenatore Simone Inzaghi, che si appresta a prolungare l'accordo in scadenza nel 2023 e a discutere della campagna acquisti/cessioni di questa estate. Il tecnico piacentino è perfettamente a conoscenza del fatto che il club abbia la necessità di ridurre ulteriormente il monte ingaggi del 15% e che debba registrare un attivo significativo entro il prossimo 1° settembre. Una o più pedine potrebbero essere dunque sacrificate, ma Inzaghi detterà la linea anche sui ruoli da coprire per mantenere l'Inter altamente competitiva.