3
È tempo di programmare la prossima stagione, tra acquisti, rinnovi e cessione. Lo sta facendo l’Inter, anche con i suoi giovani più interessanti. La prossima stagione dovrà essere quella della consacrazione per George Puscas, attaccante rumeno classe ’96. In Primavera ha segnato a raffica, Roberto Mancini allora gli ha dato fiducia, anche in partite importanti come a Napoli. Per ora ha fatto 3 presenze in Serie A, due in Coppa Italia e una in Europa League, dopo i 16 gol in 11 partite del campionato Primavera. 

All’Inter, però, è difficile trovare continuità, per essere pronto per la maglia da titolare deve fare ancora esperienza. In Italia l’hanno richiesto già diverse squadre, anche nelle ultime finestre di mercato. Ma anche all’estero l’hanno seguito nel corso della stagione, ci sono club pronti a muoversi. Prima, però, il rinnovo: fino al 2019, prolungamento di due anni e adeguamento dell’ingaggio. I contatti con il suo entourage erano iniziati già due mesi fa. 
Il rinnovo e poi il prestito, secco o con diritto di riscatto e controriscatto. L’Inter punta su Puscas per il futuro, può fare un anno da titolare per tornare a Milano più maturo. Lo vogliono in tanti: in Francia si sono mosse Nantes, Bordeaux e Troyes, in Germania Eintracht Francoforte, Werder Brema e Stoccarda, Psv in Olanda e anche alcuni club inglesi. C’è anche l’ipotesi Palermo, come contropartita nell’affare Dybala. L’Inter dovrà scegliere la soluzione giusta, con l’obiettivo di valorizzare questo talento che ha in casa. 


Guglielmo Cannavale