157
L’Inter ha bloccato il passaggio di Stefano Sensi alla Sampdoria ma l’operazione non è definitivamente tramontata perché il calciatore chiede spazio ed ha capito che in nerazzurro rischia di averne ben poco. L’infortunio di Correa ha fatto sì che Inzaghi prendesse tempo, perché dovrà fare a meno dell’argentino fino alla partita contro il Sassuolo e siccome dal mercato potrebbero non arrivare rinforzi, ha scelto di tenersi Sensi, che già in passato aveva impiegato in appoggio a Dzeko.

SENSI VUOLE ANDARE VIA - Sensi ha compreso l’emergenza e si è messo a disposizione, ma il centrocampista era ormai entrato nell’ordine delle idee di lasciare Milano e vorrebbe portare avanti questa sua scelta. L’ex Sassuolo lo ha ribadito allo stesso Inzaghi, vuole andare alla Sampdoria per non sprecare le poche possibilità che gli restano di andare al Mondiale e Giampaolo gli garantisce quel posto da titolare che gli consentirebbe di mettersi in mostra. Inzaghi sa che tenersi in casa un calciatore insoddisfatto non porta mai buoni frutti e per questo motivo, nel prossimo vertice di mercato con la dirigenza, proverà a chiarire questo punto. Se i nerazzurri accontenteranno Sensi, dovranno per forza di cose andare su una punta. La partita è ancora aperta.