10
Al termine di Bulgaria-Italia, conclusasi con il risultato di 2-2 il capitano di serata degli Azzurri Giorgio Chiellini ha parlato a Rai Sport, commentando anche le molte polemiche che hanno accompagnato l'Italia nella preparazione di questa partita: "Sapevamo che le loro armi migliori erano le ripartenze e abbiamo sbagliato: ne abbiamo concesse due e abbiamo pagato. Abbiamo messo in campo gli attributi fino alla fine e abbiamo trovato il gol del pareggio solo a 7 minuti dalla fine. Vigilia tormentata, allenatore e squadra non si meritano questa situazione. Bisogna coltivare questa nazionale e aiutarla a crescere, non fare solo polemiche. Abbiamo dimostrato oggi che questo gruppo deve crescere, sta iniziando un nuovo ciclo e abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti, dai tifosi ai media alle istituzioni. Conte è il ct della Nazionale ed è parte di noi, ha cambiato la storia di questi ultimi anni della Juventus e credo possa fare benissimo in nazionale, ma ha bisogno di essere lasciato lavorare. Juventus? Facciamo un appello perchè qualsiasi strascico vada messo da parte per il bene comune del calcio italiano. Ora è il momento di fare quadrato attorno alla Nazionale".