10
Parla Buffon. Il capitano della Juve approfondisce il momento no, prendendosi le responsabilità e parlando anche di Caceres, in conferenza stampa pre Siviglia: "È una partita difficile, per la storia europea del Siiviglia che come noi non brilla in campionato. Però hanno fatto bene in Europa. Prima si risolvono i problemi in campo, prima risolviamo anche i problemi fuori dal campo. Dipende solo da noi. Noi abbiamo la fortuna di essere forti ma dobbiamo dimostrarlo sempre, questo è il problema. Serve intensità ed equilibrio. Domani abbiamo la possibilità di mettere una seria ipoteca sulla leadership del girone. Poi una vittoria cancella il passato in un attimo. Dovevamo fare meglio”. 

Inevitabile una domanda su Caceres: “Certe cose succederanno sempre in ogni squadra, magari meno nei grandi club. È un errore anche da parte nostra come gruppo che capiti alla pre vigilia di una partita così importante. Sicuramente è un errore. Un uomo come Martin gode della fiducia del gruppo, in qualsiasi momento lo trovi sempre, non tradisce mai. È il primo che sa di aver sbagliato. Non era il momento giusto, l’ha capito. Soprattutto nei nostri confronti, era dispiaciuto. Sono cose che passano e si superano, anche le vittorie fanno dimenticare tutto in fretta”.