Calciomercato.com

Juve-Rabiot, il tempo stringe: arrivano le prime offerte, il rinnovo si allontana

Juve-Rabiot, il tempo stringe: arrivano le prime offerte, il rinnovo si allontana

  • Nicola Balice
  • 81
Un sorriso. È quello che Adrien Rabiot ha utilizzato per rispondere ai tifosi che pure a Siviglia gli chiedevano di restare. Un sorriso è comunque quello che lascerà in tutto l'ambiente bianconero se alla fine dovesse decidere di spiccare il volo altrove. Perché ormai quando manca poco più di un mese alla scadenza del contratto, non solo manca un'intesa tra la dirigenza della Juve e sua mamma Veronique, ma continuano a mancare tutte quelle condizioni necessarie per far entrare nel vivo la trattativa, al di là dell'aspetto economico (stipendio da 7 netti, la richiesta è quella di toccare quota 10). La Juve ci proverà e Rabiot le lascerà la porta aperta, ma con la Champions che ora c'è e ora non c'è, con tutti quei dubbi a livello progettuale e di ambizioni, le possibilità di arrivare a una fumata bianca stanno tornando a ridursi settimana dopo settimana. E ora anche dal mercato si stanno rompendo gli indugi, se fino a poco tempo fa tutti gli interessamenti non erano andati oltre quelle situazioni che si possono catalogare alla voce “sondaggi” o “richiesta di informazioni”, qualcosa di molto simile a delle (ricche) offerte stanno iniziando a piovere in casa Rabiot.

NON SOLO PREMIER – Mosse concrete in arrivo dalla Premier. C'è il Newcastle a voler puntare su Rabiot per continuare a crescere, un ritorno di fiamma dopo i tentativi di gennaio 2022 andati a vuoto quando il progetto dei nuovi ricchi Magpies non era ancora ben delineato. E c'è un nuovo contatto diretto con il Manchester United, nonostante la rottura estiva quando era ormai definito l'accordo con la Juve (20 milioni più 2 di bonus) e appena prima del cambio di rotta in direzione Casemiro. Con il Bayern Monaco che a sua volta sta muovendo passi concreti, Thomas Tuchel avrebbe puntato sul rilancio di Rabiot già ai tempi del Chelsea e ha messo il francese tra i primi nomi della lista per rinforzare il centrocampo. Proprio come Jurgen Klopp, rientrato in extremis nella lotta per un posto in Champions proprio contro Newcastle e United, che punterebbe molto su Rabiot per il rinnovamento da non poter più rimandare del suo Liverpool. E la lista è destinata ad allungarsi, passando pure per Parigi, Barcellona, Madrid... Il tempo scorre e la Juve ancora non sa come poter convincere Rabiot.

Altre notizie