65
Un classe 2000 dal futuro assicurato. Dominik Szoboszlai ha colpito subito in Champions League: nella goleada del Salisburgo contro il Genk c'è anche il suo autografo, un centrocampista moderno e fisicamente fortissimo con un potenziale davvero importanti. I dirigenti dei top club italiani lo conoscono bene: non è un caso che il suo nome fosse sul famoso foglietto di Fabio Paratici, ds della Juventus, pizzicato più di 6 mesi fa ad appuntarsi i nomi di tanti talenti tra cui proprio ​Szoboszlai, con il pensiero di prenderlo in sinergia con un'altra società italiana. E la Juve rimane vigile su questo ragazzo che segue da vicino continuamente.


OCCHIO ALL'INTER - Mentre il corpo scouting bianconero è attento a ogni sviluppo del percorso di crescita di ​Szoboszlai, anche l'Inter ha preso informazioni con il suo entourage e lo tiene d'occhio come possibile colpo per il futuro. Di certo, la prestazione in Champions League va aggiunta al curriculum dell'ungherese e non aiuta ad abbassare la sua valutazione, il Salisburgo è bottega cara. La dirigenza nerazzurra però studierà giocatori di questo tipo per investimenti intelligenti e ​Szoboszlai è sicuramente tenuto in considerazione, mentre la Juve si è mossa in anticipo ma fin qui non ha concretizzato il proprio vantaggio. I bianconeri sanno bene che c'è anche l'Inter, intanto Dominik segna e convince tutti. Per portarlo in Italia, c'è da fare in fretta. 

Ascolta "Juve-Inter, altro derby d'Italia sul mercato per Szoboszlai" su Spreaker.