67
Il filo diretto tra la Juventus e Mino Raiola non passa mai di moda. Perché mentre l'operazione Paul Pogba è stata fortemente rallentata e limitata dal Coronavirus che ha modificato anche il calciomercato, i bianconeri sono stati informati anche delle reali difficoltà nel portar via l'apprezzatissimo Erling Haaland al Borussia Dortmund in questa estate. Se non impossibile, poco ci manca. Perché la clausola è valida solo dal 2022 e per quanto i bianconeri stravedano per il norvegese, sia Haaland che il Dortmund non vogliono scossoni a soli sei mesi dal suo trasferimento. Insomma, muro alto.

Registrati su Super6 e fai il Tuo pronostico gratis

Intanto la Juventus sta studiando un'altra operazione proprio con Raiola: i bianconeri hanno mosso passi concreti per Riccardo Calafiori, terzino sinistro classe 2002 della Roma che dopo alcuni infortuni è tornato ed è certamente tra i giovani italiani più interessanti nel suo ruolo. Non solo Paris Saint-Germain e Fiorentina, anche la Juve si è attivata con l'idea di prenotarlo e prestarlo ad un altro club come fatto per Luca Pellegrini. La Roma non ha l'accordo per il rinnovo di Calafiori fino ad ora, così la dirigenza bianconera si è attivata con Raiola e ha preso informazioni. Una delle idee e opportunità estive da poter cogliere, Roma permettendo.