Commenta per primo
Francesco Totti e Zanetti fanno proseliti in merito al prolungamento della sosta invernale. Il capitano della Roma trova il pieno appoggio di Marco Materazzi e Antonio Cassano. Il primo si è espresso attrerso il proprio sito ufficiale: 'Ho letto quanto ha scritto sul suo sito Francesco Totti a proposito delle date della pausa invernale del prossimo campionato e voglio usare lo stesso mezzo per dire che la penso esattamente come lui. Non è la prima volta che ci esponiamo su questo argomento, ma evidentemente quanto abbiamo già detto non è stato sufficiente: eppure siamo fra i diretti interessati della questione. Diciamo pure i più diretti interessati, e soprattutto assolutamente concordi fra noi, tant’è vero che anche l’Associazione italiana calciatori è al nostro fianco in questa presa di posizione. Repetita iuvant? E allora ripetiamo: siamo disposti a giocare un turno infrasettimanale subito prima di Natale, anche il 22 dicembre, ma troviamo più logico – e rispettoso per le nostre vacanze e anche quelle dei colleghi stranieri che passano le festività di Natale a migliaia di chilometri di distanza dall’Italia – tornare in campo non prima del 9 gennaio. E’ così difficile cambiare una semplice data, se è per soddisfare non un capriccio ma una comprensibile esigenza?'

In tarda serata si aggiunge il talento della Samp: "Per quanto possa valere la mia opinione, ho letto i siti dei miei colleghi e amici Totti e Materazzi e mi trovo in accordo con loro nell'affermare che nella compilazione dei calendari noi calciatori, tramite il nostro sindacato, dovremmo essere tenuti in maggior considerazione. Siamo disposti a giocare un turno infrasettimanale subito prima di Natale, anche il 22 dicembre, ma troverei più logico tornare in campo non prima del 9 gennaio anche per dare la possibilità a tutti noi, soprattutto ai colleghi stranieri, di trascorrere il periodo delle festività natalizie con le proprie famiglie".