24
Intervistato dal portale belga RBTF l'attaccante del Napoli, Dries Mertens è tornato a parlare del suo futuro e del suo contratto in scadenza 30 giugno 2020 con una trattativa per il rinnovo che è al momento bloccata. La punta belga si sente però al top e non vuole lasciare il club azzurro.

STO BENE - "Non mi sono mai sentito così fresco, ho 32 anni ma mi sento meglio di alcuni giovani di 25-26 anni. Forse è perché non ho figli. Sto vivendo il miglior momento della mia carriera e ho intenzione di giocare bene per molto tempo". 

IL RECORD DI MARADONA - "Record di Maradona? Certo che ci penso, tutti me ne parlano! Sono abbastanza orgoglioso di avvicinarmi così tanto a una leggenda come Diego. L'ho incontrato due volte, ma eravamo a Napoli e sai come va: tutti hanno rotto le palle, tutti volevano una foto o un autografo".
RINNOVO - "Posso dire solo che voglio rimanere al Napoli, ma al momento non posso dire nulla di più. Sono belga, ma mi sento come se fossi italiano. Sono sempre fuori, il sole, i piccoli caffè, la pasta...

NON FIRMO PER UN'ITALIANA - "Se me ne andrò dal Napoli  mi mancherà tutto. Sicuramente non mi vedo firmare per un altro club italiano. Mi farebbe sentire strano perché io mi sento a casa a Napoli"

NO ALLA CINA O QATAR - "No, non mi vedo firmare neanche per un club in Cina o in Qatar: come ho detto, spero di giocare il più a lungo possibile ai vertici del calcio europeo. Tornare in Belgio a fine della carriera? No, non credo proprio".