84
Non solo mercato in entrata, il Milan pensa anche alle uscite di quei giocatori che non hanno più spazio in rosa, uno fra tutti Tiemoué Bakayoko. Il centrocampista, come documentato da calciomercato.comè passato dalla sede del club oggi pomeriggio per parlare con la dirigenza. Lo stesso giocatore gradirebbe una nuova avventura consapevole che dopo aver trovato poco spazio l'anno scorso, la situazione potrebbe ripetersi se non addirittura peggiorare con le nuove entrate del Milan nel reparto di centrocampo. Uno dei rappresentanti di Bakayoko si trova a Milano e nei prossimi giorni è probabile un incontro con il Milan per sbloccare la situazione

GLI OSTACOLI - Nonostante ci sia condivisione nella scelta di separarsi, non sarà così scontato e facile che ciò accada. Bakayoko infatti ha ancora un anno di prestito prima di ritornare al Chelsea. Il Milan dovrà quindi trattare anche con i Blues e trovare una soluzione che accontenti tutte le parti in gioco. Inoltre, nel caso il francese lasciasse Milano quest'estate, i rossoneri non agevolerebbero dei benefici del decreto crescita, che scatta solo per giocatori che rimangono almeno due anni. Nei prossimi giorni, le parti lavoreranno per cercare la soluzione migliore, sapendo che non sarà semplice far quadrare i conti ma con la consapevolezza che sia il club che il giocatore agiranno con la stessa finalità.