Commenta per primo
Dopo l’esterno di attacco, Falzerano acquistato lunedì, la Pistoiese ha il suo nuovo portiere. Si tratta di Edoardo Pazzagli, estremo difensore classe 1989, che arriva dal Milan con la formula del prestito. Figlio d’arte, suo papà Andrea è stato portiere in serie A prima di essere stroncato da un arresto cardiaco a soli 51 anni, è conosciuto da queste parti perché oltre ad essere di Firenze (ed aver fatto la trafila delle giovanili nella Fiorentina), per tre stagioni ha difeso la porta del Prato fra C2 e C1: un anno con scarsi risultati, poi per oltre 40 partite è stato titolare inamovibile. Nel 2012, al termine del contratto con la Fiorentina (per una stagione ha fatto anche il terzo portiere in serie A), è stato acquistato dal Milan che in questi due anni lo ha girato a Monza ed Ascoli. Adesso l’avventura arancione, che verrà ufficializzata soltanto fra qualche giorno visto che il giocatore si trova in vacanza negli Stati Uniti e quindi impossibilitato a firmare il contratto ma l’accordo col Milan ed il suo procuratore è già nero su bianco. Pazzagli ha così battuto la concorrenza di Walter Bressan, uno dei fedelissimi di Nelso Ricci, che però nonostante i 33 anni cerca ancora una collocazione in serie B dopo la stagione a Varese. Almeno per le prime settimane di preparazione, il vice di Pazzagli sarà il polacco Michal Olczak che verrà valutato attentamente dal nuovo staff tecnico e poi si deciderà cosa fare. Se non fosse ritenuto all’altezza, il diesse arancione scrive Il Tirreno si butterà di nuovo a capofitto sul mercato alla ricerca di un 12° comunque giovane, probabilmente classe 1995 (chiesto alla Fiorentina l’aglianese Alessandro Bacci che però ha molte richieste).