Commenta per primo
Leonardo Semplici, allenatore della Spal, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita persa 1-0 contro la Sampdoria:



"La sconfitta è una beffa. La squadra oggi ha fatto ciò che era nel suo potenziale, ha fatto la partita e ha creato varie situazioni pericolose, senza riuscire a buttarla dentro. Abbiamo fatto errori grossolani, è un momento in cui ci mettiamo in difficoltà da soli. È un brutto ko, non lo meritavamo per quanto espresso in campo. Bisogna comunque credere nel nostro lavoro".

SUL CAMBIO DI MODULO - "Vicari non ce la faceva più, ho messo un esterno d'attacco. Dispiace per il gol preso e per come è arrivato".

SULLO SPOGLIATOIO - "Non ci siamo mai stati in questa situazione. Dobbiamo far tesoro di tanti aspetti e fare qualcosa in più: quello che abbiamo fatto oggi non è bastato, è un momento così. Tocca a noi fare risultato".

SU STREFEZZA - "Viene dalla Serie B e giocare prima col Napoli, poi a San Siro e oggi contro la Samp non era facile. Ha fatto comunque una buona gara, così come Reca dalla parte opposta. Devono maturare e migliorare, ma hanno fatto bene".

SULLE OCCASIONI DA GOL - "Ho messo per questo Valoti e Moncini. Non sempre tirano fuori le qualità che fanno vedere in allenamento, ma sono contento della prestazione dei miei ragazzi. Non abbiamo rischiato nulla, ma è vero anche che non siamo riusciti a buttarla dentro".

SULLA CLASSIFICA - "Dovrà essere una SPAL che per salvarsi non dovrà guardarla. Dobbiamo aggiungere qualcosa in più, compreso l'allenatore, per fare punti".