Calciomercato.com

Aspettando l'incontro con Pimenta, la Juve studia un contratto speciale per Pogba

Aspettando l'incontro con Pimenta, la Juve studia un contratto speciale per Pogba

  • Nicola Balice
  • 72
La sosta per le nazionali in questo caso è arrivata al momento giusto. Almeno in ottica recupero di Paul Pogba e Federico Gatti, l'obiettivo in casa Juve è quello di provare ad averli già contro la Lazio. Per entrambi in ogni caso è solo questione di tempo, anche se per Pogba soprattutto la parola d'ordine resterà prudenza: non c'è lesione muscolare, ma la gestione anche di questo problema muscolare (sovraccarico alla coscia destra) impone la volontà di non forzare niente per poterlo avere con sempre maggiore continuità a disposizione senza il rischio di stop più prolungati. In tutto questo alla Continassa resta di grande attualità il nome di Pogba, con Cristiano Giuntoli, Giovanni Manna e tutta la dirigenza che stanno studiando una proposta ad hoc per il centrocampista francese, un contratto tutto nuovo da sottoporre all'attenzione di Rafaela Pimenta nei prossimi giorni quando si terrà l'incontro per imbastire le trattative di rinnovo.

LA PROPOSTA – Il punto di partenza è il contratto attualmente in vigore, scadenza 30 giugno 2026, ingaggio da 8 milioni netti più 2 di bonus. Un accordo che stride con quello che è stato il rendimento di Pogba nella scorsa stagione tra un infortunio e l'altro, appena 161 minuti in campo. E il tema della tenuta fisica rimane centrale anche in ottica futura, con la convinzione che si sta consolidando alla Continassa di un ruolo da dodicesimo uomo che possa consentire a Pogba di restare a disposizione con continuità. Una gestione speciale per un giocatore comunque speciale ma che in questi termini rischia di diventare un lusso per i conti del club bianconero. Che quindi punta a rimodulare l'attuale ingaggio, senza necessariamente abbatterlo complessivamente ma studiando una formula di obiettivi individuali da raggiungere: una base fissa più bassa (di quanto farà parte della trattativa e della disponibilità del giocatore), bonus a salire fino più o meno all'attuale totale. Intanto si studia la proposta, poi inizieranno i dialoghi, con la volontà comune di andare avanti insieme: nemmeno i 100 milioni che avrebbe incassato in Arabia Saudita infatti hanno smosso la voglia di rilancio in bianconero di Pogba.

Altre notizie