Commenta per primo
Il giornalista e tifoso viola Oliviero Beha parla così a Radio Bruno a proposito della Fiorentina:

“Dopo 15 anni io ancora non ho capito se Diego Della Valle vuol fare il Berlusconi a Firenze con il calcio, oppure se tiene la Fiorentina fin quando non riesce a venderla o riesce a costruire lo stadio. La vicenda Montella avrebbe dovuto far riflettere sull’approccio che ha questa società nei confronti del mondo del calcio, cosa che invece non è stata fatta. Quest’anno la Fiorentina ha beneficiato di un colpo di fortuna perché dopo un calciomercato estivo fatto di autofinanziamento Sousa ha capito che doveva far partire forte la squadra ed ha ottenuto grandi risultati. Tutti erano entusiasti a gennaio ma la campagna acquisti è stata anche peggiore di quella estiva, nonostante il tecnico avesse chiesto dei rinforzi in tempo. Adesso è andato e sta andando tutto a rotoli, ed è la logica conseguenza di quanto fatto in precedenza. Sousa pensa al contempo alla squadra e a se stesso, ma è normale che sia così. Lo fanno tutti, anche i Della Valle. Se ci fosse stata competenza, Della Valle sarebbe dovuto andare a metà anno da Sousa a chiedergli: ‘Quando ci sgonfiamo?’ per poi provvedere. Il calo della squadra, poi, è anche di natura psicologica”.