Commenta per primo
“Da compagno di squadra è un'ottima persona, con grande carattere. Sa inserirsi al meglio in un gruppo diventandone parte integrante e questo per un allenatore può essere un vantaggio. I giocatori della Fiorentina troveranno un amico, non un tenente di ferro. Per il dopo Montella, aver preso Paulo Sousa da parte della Fiorentina è una scelta azzeccata e molto ponderata". Lo ha detto Antonio Benarrivo parlando a Lady Radio dell’ormai prossimo tecnico gigliato. "Credo che giocherà sicuramente con la difesa a quattro, con un terzino di spinta, bravo in fase offensiva. – ha aggiunto Benarrivo - La componente fondamentale sarà, in ogni modo l'equilibrio. I due centrali della Fiorentina sono ben collaudati, anche se devono essere supportati da un centrocampo a modo".  “Donadoni? Merita un applauso straordinario, così come tutti gli altri calciatori che hanno portato a termine la stagione.- ha concluso Benarrivo - La coerenza alla fine ha vinto su tutte. Sarei stato contento se fosse diventato l'allenatore della Fiorentina perché Roberto conosce tutta la rosa e ogni inquadratura del nostro campionato".