7
L'ex giocatore del Milan Luciano Chiarugi a Tuttosport: "E’ un’involuzione strana, ho visto un giocatore spaesato, senza iniziativa, come se avesse paura. E’ chiaro che l’attaccante ha bisogno di una squadra che giochi per lui, però pure il polacco deve dare qualcosa di più. Deve cercare di integrarsi in fretta nel nuovo sistema, parlare con l’allenatore e con i compagni, trovare ciò di cui ha bisogno, perché oggi è l’ombra del giocatore della scorsa annata. Cosa deve fare? Farsi aiutare dalla squadra, io facevo così. Per altro non vedo rivali per una maglia da titolare, deve stare tranquillo".