143

Prosegue anche nella stagione 2022-2023 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi della 2a giornata di Serie A.

Torino-Lazio  0-0
Piccinini (Var: Di Paolo) 6,5
"Non è successo praticamente nulla, gara tenuta piuttosto bene con solo 4 ammoniti".

Udinese-Salernitana 0-0
Aureliano (Var: Nasca) 6
"Ho un dubbio sul rigore prima concesso e poi revocato: il contatto sembra essere prima sul petto, e poi magari gli sfiora il braccio. Fa bene il Var a richiamarlo e bravo l'arbitro ad ammettere l'errore e togliere il penalty. Ok il rosso diretto a Perez, brutto intervento su Mazzocchi".

Inter-Spezia 3-0
Ghersini (Var: Marini) 7
"Ottima partita. Era una gara con coefficiente non elevatissimo, ma ha avuto totale padronanza e l'ha gestita con grande personalità. Mi è piaciuto".

Sassuolo-Lecce 1-0
Colombo (Var: Paterna)  6,5
"Era una sfida complicata, più difficile di Inter-Spezia; ma l'ha gestita bene e con gran personalità".

Napoli-Monza 4-0
Fourneau (Var: Irrati) 5
"Da uno come lui mi aspetto di più. Non avrebbe dovuto aver bisogno del Var per annullare il gol di Petagna, che spinge l'avversario con due braccia. Poteva starci il rigore per il Napoli, forse Ranocchia prende il pallone con la pancia ma il braccio è troppo largo".

Empoli-Fiorentina 0-0
Marchetti 6,5 / Sacchi 5 (Var: Mazzoleni)
"Da segnalare l'infortunio di Marchetti, che fino a quel momento stava andando molto bene. Corretta la scelta di non assegnare il rigore né dalla Fiorentina per un intervento su Ikoné, né all'Empoli con Destro che cade in area. Poi entra Sacchi: sbaglia la valutazione su Luperto ed è grave, perché vede il fallo da ultimo uomo su Jovic ma dà solo il giallo al difensore; per l'espulsione serve la chiamata del Var. Curiosità: Sacchi ha arbitrato la Fiorentina sia nella prima giornata che - per emergenza - nella seconda, credo sia la prima volta".

Bologna-Verona 1-1
Marcenaro (Var: Guida) 5
"Non mi ha fatto impazzire. Per annullare il gol a Orsolini ha avuto bisogno del Var, ok il rosso all'attaccante rossoblù. Eccessivo il giallo ad Arnautovic, ne manca uno a Retsos. L'impressione è che Marcenaro non sia ancora maturo per la Serie A".

Atalanta-Milan 1-1
Maresca (Var: Valeri) 5,5
"Era una gara molto difficile, ma non raggiunge la sufficienza. Parte bene con le ammonizioni per dare il giusto metro della partita, poi si perde Hateboer da rosso diretto per l'entrata su Leao. Non ha visto il calcione di Origi a Djimsiti, era da giallo e doveva vederlo, ma l'arbitro ha assegnato l'angolo al Milan. Se i rossoneri avessero segnato da quel corner, il Var sarebbe potuto intervenire perché si sarebbe trattato di chiaro ed evidente errore. Ok non assegnare il rigore all'Atalanta per tocco di mano di Giroud".

Roma-Cremonese 1-0
Massimi (Var: Fabbri) 5,5
"Gara molto nervosa, non mi è piaciuto particolarmente. Ha avuto poca personalità, troppe proteste plateali. Da uno come lui mi aspetto di più perché è bravo".

Sampdoria-Juventus 0-0
Abisso (Var: Banti) 6,5
"Ha fatto abbastanza bene, ben coaudiuvato dai guardalinee e in particolare da Palermo. Giusto annullare il gol a Rabiot per fuorigioco di Vlahovic, e corretto anche lasciar proseguire dopo il contatto tra l'attaccante serbo e Colley al limite dell'area blucerchiata".