Prosegue anche nella stagione 2018-2019 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati nella diciannovesima giornata di Serie A:

Juventus-Sampdoria: “Tre episodi che fanno e faranno discutere in Juventus-Sampdoria. Al 31’ l’arbitro Valeri va a rivedere un mani in area di Emre Can su chiamata del Var. Il braccio è largo e occupa volume, dal punto di vista del regolamento il rigore è corretto. Al 17’ della ripresa, invece, sbagliano sia Valeri che Mariani: il rigore concesso alla Juve è un errore. Il tocco di mano di Ferrari è involontario e il braccio è aderente al corpo. Al 93’, corretta la chiamata del Var: Saponara è in posizione posizione di fuorigioco di rientro sul tocco di Defrel, sebbene la palla venga deviata da Alex Sandro. Non si tratta di una giocata, è giusta la decisione di annullare il 2-2 di Saponara”.  

GLI ERRORI PIÙ GRAVI DEGLI ARBITRI (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Chievo-Frosinone: “Nel primo tempo, corner di Birsa e gol di testa di Pellissier, ma interviene il Var”.

Genoa-Fiorentina: “Cross di Chiesa, il pallone sbatte prima sul piede di Miguel Veloso e poi sul braccio molto largo dello stesso portoghese. Interviene il Var Giacomelli”.

Juventus-Sampdoria: vedi sopra.

Sassuolo-Atalanta: “C’è un errore grave dell’arbitro Pasqua e del Var Piccinini sulla prima rete di Ilicic”.

Udinese-Cagliari: “Disastro dell’arbitro Mariani a Udine. Al 5’ della ripresa contatto tra Ceppitelli e Pussetto lanciato a rete, il pallone finisce a Lasagna che segna. Mariani punisce il fallo del giocatore del Cagliari con punizione dal limite ed espulsione, ma sbaglia. Al 34’, duro intervento di Mandragora su Cerri, per l’arbitro è da giallo, ma interviene il Var”.

VAR SÌ:

Chievo-Frosinone: “Giusto annullare la rete: c’è fuorigioco di Radovanovic, che ostacola Sportiello e gli impedisce di provare a prendere il colpo di testa di Pellissier”. 

Juventus-Sampdoria: vedi sopra.

Udinese-Cagliari: “Corretta la chiamata di Pairetto al 34’: il fallo di Mandragora è da rosso diretto”.

VAR NO

Genoa-Fiorentina: “Massa dopo aver rivisto l’episodio al monitor conferma la propria decisione e non concede il penalty alla squadra viola. Decisione errata: il braccio è largo e occupa volume, manca un rigore alla Fiorentina”.

Juventus-Sampdoria: vedi sopra.

Sassuolo-Atalanta: “Pasalic è in posizione di fuorigioco quando Ilicic segna. Il centrocampista dell’Atalanta è sulla stessa direttrice: errore molto molto grave in questo frangente. Il gol di Ilicic era da annullare”.

Udinese-Cagliari: “Il fallo di Ceppitelli sembra non esserci nemmeno. Errore madornale di Pasqua che doveva convalidare il gol di Lasagna e ammonire al massimo Ceppitelli in un secondo momento. Cancella una rete ed espelle ingiustamente un giocatore”.

I VOTI AGLI ARBITRI della diciannovesima giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Chievo-Frosinone: Rocchi 6 (Var Banti). “Corretta l’espulsione di Capuano per doppia ammonizione”.
Empoli-Inter: La Penna 6 (Var Guida). “Giusto annullare il primo gol di Keita: è in evidente posizione di fuorigioco”. 
Genoa-Fiorentina: Massa 5,5 (Var Giacomelli).
Juventus-Sampdoria: Valeri 5,5 (Var Maresca). “La partita la arbitra bene, ma sbaglia la valutazione di diversi episodi”.  
Lazio-Torino: Irrati 6,5 (Var Orsato). “Tante protese, ma Irrati dirige bene la gara e prende le decisioni corrette. Il rigore su Belotti c’è: è ingenuo Marusic a trattenere con entrambe le braccia l’attaccante granata. Giusti i rossi a Marusic e Meité. Acerbi atterrato in area al 27’ della ripresa: non ci sono gli estremi per il calcio di rigore”. 
Milan-Spal: Abisso 6 (Var Fabbri). “Dubbio fallo di mano in area di rigore di Missiroli su conclusione di Calhanoglu: le immagini non chiariscono se il tocco ci sia o meno. L’arbitro Abisso e il Var Fabbri non intervengono. Corretta l’espulsione di Suso per doppia ammonizione”. 
Napoli-Bologna: Calvarese 6 (Var Doveri). “Il gol del vantaggio di Milik arriva dopo un doppio rimpallo sul corpo di Mertens che tocca il pallone anche col braccio: giusto convalidare la rete”.
Parma-Roma: Manganiello 6 (Var Mazzoleni). 
Sassuolo-Atalanta: Pasqua 5 (Var Piccinini).
Udinese-Cagliari: Mariani 4 (Var Pairetto). “Giornata da dimenticare per l’arbitro”.