Commenta per primo

 

Dopo i colpi Klose e Lulic, e l'arrivo ormai imminente di Federico Marchetti, che prenderà il posto del partente Muslera, la Lazio sta concentrando le proprie attenzioni su un attaccante di peso. Il nome in cima alla lista stilata da Edy Reja è sempre quello del bomber francese di proprietà del Panathinaikos, Djibril Cissè. Il tecnico goriziano, che ha già dato il via libera per la cessione di Sergio Floccari al Parma, lo considera perfetto al fianco dell'attaccante tedesco, i tifosi già pregustano una coppia tutta potenza, muscoli e gol. Lazio e Panathinaikos sembrano essere ad un passo dall'accordo per una cifra vicina ai 5,5 milioni di euro ma dalla Grecia non sono così convinti dell'esito positivo della trattativa. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti dalla penisola ellenica, infatti, Cissè avrebbe, al momento, il 50 % di possibilità di vestire la maglia biancoceleste nella prossima stagione. Diversi i dubbi che assalgono in questi giorni la mente del possente centravanti transalpino: innanzitutto l'ingaggio. La Lazio avrebbe proposto a Cissè un contratto triennale a 1,7 milioni di euro a stagione. Il giocatore, però, preferirebbe mantenersi attorno ai 2 milioni, cifra che attualmente percepisce al Panathinaikos. Cissè, dunque, non è ancora convinto dell'ipotesi di trasferimento a Roma, il suo agente, Philippe Piola, è apparso piuttosto pessimista nei giorni scorsi, ma i dubbi del giocatore non sono legati esclusivamente all'aspetto economico. La soluzione più gradita al francese, secondo quanto riportato dai media greci, sarebbe infatti l'Inghilterra. La moglie, Jude Littler, docente all'Università di Anglesey, è proprietaria di una casa a Chester, cittadina di circa 80.000 abitanti, a pochi chilometri da Liverpool, e preferirebbe tornarci visto che anche il resto della sua famiglia vive lì. I due si sono conosciuti proprio in Inghilterra e sono convolati a nozze nel 2005. L'attaccante, che ha già militato nel Regno Unito, prima proprio con la maglia dei Reds (dal 2004 al 2006 realizzando 13 reti in 49 apparizioni) poi con quella del Sunderland, durante la sua permanenza britannica è anche stato insignito del prestigioso titolo di Lord of the Manor della contea di Frodsham, piccolo paesino del Cheshire. L'opzione inglese, al momento, dunque, resta la più gradita ma Cissè ha deciso di prendersi ancora qualche giorno di tempo per analizzare le varie proposte ricevute, su tutte quella dell'Everton. La Lazio resta comunque alla finestra ma la sensazione è che se il club biancoceleste non dovesse alzare la posta in palio, l'ex attaccante del Marsiglia propenderebbe per l'opzione più gradita alla propria consorte.