Commenta per primo
Spareggio salvezza che rimane in perfetto equilibrio. Un risultato a occhiali ed un punto che fa morale, più che classifica, per il Chievo. Il Sassuolo, invece continua la striscia positiva dopo i quattro punti rimediati tra Juventus ed Empoli. Nel primo tempo, nonostante un Chievo propositivo, è Bizzarri a salvare in almeno due circostanze. Floccari e Meggiorini non incidono nel primo tempo, Taider e Berardi non affondano nella ripresa. Da registrare anche una traversa colpita da Paloschi, seppur l’azione venga fermata per fuorigioco. Tra i migliori della gara Bizzarri e Zukanovic da una parte, Vrsalijko e Magnanelli dall'altra.
 
CHIEVO VERONA

L'attaccante del Chievo, Riccardo Meggiorini: "Un risultato che dà fiducia per noi e dà peso alla classifica. Da quando è arrivato il mister abbiamo migliorato in tutto e questo punto è un buon risultato. Oggi è stata una gara dura, eravamo bloccati, ma dobbiamo migliorarci ancora cercando ancora di fare punti già dalla prossima con il Cesena. Paloschi? Con lui mi trovo bene ma gli spazi son sempre pochi e dobbiamo farci sempre trovare pronti. Sono sicuro che anche i gol arriveranno’
SASSUOLO
 
Il difensore del Sassuolo, Francesco Acerbi: "Stiamo vivendo un buon momento e se consideriamo la gara infrasettimanale possiamo essere soddisfatti del punto. Venire giocare al Bentegodi non è mai facile, loro dovevano fare punti, perciò non ci dobbiamo lamentare. Potevamo fare qualcosina di più nel primo tempo ma va bene così. Una convocazione in zzurro? Ora penso a lavorare bene durante la settimana per farmi trovare pronto alla domenica. Per il momento non ci penso".