28
Andriy Shevchenko era stato chiaro nei discorsi con la dirigenza del Genoa delle scorse settimane: per svoltare nel girone di ritorno aveva bisogno di rinforzi, tecnici e anche tattici, che gli permettessero di mettere mano alla sua squadra e darle l'impronta giusta. Il club e la nuova proprietà hanno risposto presente e così per l'allenatore ucraino è in arrivo il primo colpo: Roberto Piccoli.

CANALE APERTO - Il Genoa ha infatti vinto la corsa per l'attaccante classe 2001, che la scorsa estate era stato a un passo dal ritorno allo Spezia. Empoli e Monza hanno dato battaglia per averlo ora, ma il fascino dei rossoblù ha conquistato il giovane bomber, che a Pegli potrebbe presto ritrovare dei volti conosciuti. Uno su tutti, quello di Aleksej Miranchuk, altro nome di cui stanno parlando molto in questi giorni Genoa e Atalanta.

QUESTIONE MURIEL - L'addio di Piccoli, seppur in prestito, può cambiare il futuro di un altro attaccante: Luis Muriel. Il poco spazio avuto nella prima parte di stagione ha fatto riflettere l'attaccante colombiano, che si è guardato attorno alla ricerca di nuove opportunità. Nessuno però si è fatto avanti con un'offerta concreta per la Dea e così, a meno di colpi di scena, Luis rimarrà a Bergamo. Pronto a sfruttare le sue occasioni, da titolare o, come spesso gli riesce, entrando dalla panchina.