2
Con l'avvicinarsi dell'estate le squadre di Serie A cominciano a gettare le basi per il prossimo mercato. Proprio allo scopo di pianificare l'imminente campagna trasferimenti prossimamente Genoa e Inter si incontreranno per definire la situazione di Ionut Radu ed Eddie Salcedo.

Sul portiere rumeno, attuale titolare della porta del grifone, i nerazzurri possono vantare un diritto di riacquisto da esercitare nelle prossime due estati. L'idea della dirigenza Meneghina sarebbe quella di portarlo a Milano per farlo crescere ulteriormente all'ombra di Samir Handanovic, per poi farne il suo erede. Ma il 22enne balcanico potrebbe anche essere usato come contropartita per arrivare al centrocampista della Roma Lorenzo Pellegrini. Non è tuttavia neppure escludere la possibilità che Radu rimanga a Genova ancora una stagione per poi tornare alla Pinetina soltanto a luglio 2020.

Legato alla qualificazione in Champions League dell'Inter e ai relativi introiti eventualmente derivanti dalla partecipazione alla manifestazione appare invece, almeno secondo la Gazzetta dello Sport, il riscatto di Salcedo. Il giovane attaccante italo-colombiano sta facendo molto bene con la Primavera e i vertici nerazzurri sarebbero intenzionati a versare gli 8 milioni più bonus pattuiti con il Genoa per il suo riscatto definitivo. Una cifra comunque sostanziosa per un classe 2001 che verrebbe sborsata solo in caso di partecipazione alla massima rassegna continentale.