105

Il Tottenham ha comprato molto (Eriksen, Lamela e Paulinho su tutti), ma ha ancora in tasca una buona parte dei 100 milioni incassati dal Real Madrid per Gareth Bale. E a gennaio tornerà prepotentemente sul mercato

Fra gli obiettivi degli Spurs, come si legge su The People, ci sarebbe anche Stephan El Shaarawy. Il Faraone ormai è quasi ai margini del progetto tecnico rossonero. Fra le opzioni offensive di Massimiliano Allegri, prima dell'attaccante savonese, classe 1992, vengono Balotelli, Kakà, Robinho, Matri e, quasi sicuramente, quando rientrerà dall'infortunio, anche Pazzini. Solo Niang, al momento, è sullo stesso livello di El Shaarawy nella griglia di partenza per una maglia da titolare, un po' poco per un giocatore che, nella prima parte del 2012-13, aveva tenuto in piedi da solo, con i suoi gol, la stagione rossonera. 

Secondo la stampa inglese, André Villas Boas vorrebbe fortemente ElSha nella sua squadra e il Tottenham sarebbe disposto a mettere sul piatto 25 milioni di euro, che il Milan non avrebbe difficoltà ad accettare (anzi...). L'ultima parola, a gennaio, spetterà al giocatore: in estate El Shaarawy ha rifiutato un'offerta principesca da parte dell'Anzhi, ma dopo qualche mese in panchina, con la prospettiva di poter giocare in Premier League e con un occhio al Mondiale, questa volta potrebbe davvero accettare di lasciare il club di via Turati